Anime di Luce – Miracoli ad Atlantide

Anime di Luce - Miracoli ad Atlantide Book Cover Anime di Luce - Miracoli ad Atlantide
Lina Giudetti
Saghe, Miti e Leggende \ Avventura \ Narrativa religiosa e spirituale
15 Novembre 2016
eBook \ Cartaceo
320

Ad Atlantide, regno fondato da Poseidone che dimora sul Monte Atlas insieme a Zeus e agli altri Dèi che vegliano da millenni sul destino degli uomini, si raccontano le vite di diversi personaggi, che a un certo punto, finiranno tutte con l'incrociarsi...
Si narrerà di Illìa, una bambina molto sfortunata la cui vita cambia completamente il giorno in cui incontra un uomo molto speciale: Orthros, che figlio di un mortale e di una ninfa, possiede degli speciali poteri psichici…
La seconda parte della storia invece racconta di tre fratelli greci che imbarcandosi alla ricerca di Atlantide, vivranno delle avventure oscure finché due di loro non incontreranno alcuni guerrieri di Atena che li aiuteranno. Tra loro spiccherà la figura di Perseo, il bel figlio mortale di Zeus, che riuscirà a uccidere Medusa e a compiere diverse altre buone azioni.

 

Anime di luce è il titolo di un ciclo di romanzi che mescola tematiche sulla mitologia greca e tematiche sulla leggendaria Atlantide. "Miracoli ad Atlantide" è il primo libro del ciclo ed è simile a una fiaba un po' malinconica che, attraverso una narrazione semplice e fluida, parla di speranza, di miracoli, di malattie terribili, di conflitti civili e lotte per il potere, di abusi scientifici e tecnologici, di viaggi nell'aldilà, di mari infestati da sirene dal bell'aspetto ma possedute da anime dannate e di esperimenti effettuati su esseri umani che vengono tramutati nel Tempio della Magia di Meruvia, in orrendi mostri con caratteristiche semi-animali.

Dicono di questo romanzo su Amazon:

 

Link di acquisto su Amazon

 

 

 

Recensione a cura del blog “L’antico calamaio”

 

Recensione a cura del blog “L’amica dei libri”

 

Recensione a cura del blog “Sogni di Marzapane”

 

Recensione a cura della Pagina di “Giada Nocella”

 

Recensione a cura del blog “Capitolo Zero”

 

Recensione a cura del blog di “Libri Magnetici”