In ogni battito del mio cuore: (True Love Trilogy Vol. 2)

In ogni battito del mio cuore: (True Love Trilogy Vol. 2) Book Cover In ogni battito del mio cuore: (True Love Trilogy Vol. 2)
Arianna Gallo
Rosa
8 Agosto 2016
eBook \ Cartaceo
183

Di delusioni ne riceviamo tante, a volte sono così forti che ci esplodono dentro come una bomba; riuscendo a cambiare ogni singola parte di noi.
Monica sa bene cosa si prova, proprio per questo ha deciso di non riporre la sua fiducia in nessun’altro se non nelle poche persone che le sono sempre state vicino. Tutto ciò è anche il motivo per cui non si lascia andare all’amore.
Amare vuol dire fidarsi ciecamente della persona che abbiamo accanto, pensare prima alla felicità altrui e, a volte, anche soffrire. Lei non ha nessuna intenzione di fare un passo del genere, ama troppo la sua libertà. Convinta che così facendo sarà felice per sempre, ignara del fatto che spesso la vera felicità la si raggiunge grazie a una persona che sappia amarci più di se stesso.
Un giorno, per puro caso, incontra Luca: cognato della sua migliore amica. Monica, come sempre, seguirà i suoi istinti, precisando che sarà sempre e solo sesso, lui accetta le sue condizioni e da lì nascerà ciò che per loro sarà solo un gioco.
Ma fino a quando potrà definirsi solo tale?
Cosa succede se in campo iniziano a scendere i sentimenti?
Si dice che l’amore può tutto e che bisogna lasciarsi andare a questo grande sentimento.
Ma come si può amare quando si ha paura di cadere?

E chi se lo aspettava? Quando ho saputo che Arianna Gallo avrebbe pubblicato il sequel di “Tra le nubi del mio cuore” parte di una trilogia romantica, ho pensato che avendo come soggetto principale non più la storia d’amore tra Anna e Leo, ma Monica (amica di lei) e Luca (il fratello di lui) avrebbe potuto non emozionarmi come il primo libro, invece no. Mi sono ritrovata a consumare la lettura in soli due giorni.

Questa volta, la trama non è costruita su temi come il tradimento e il pentimento, ma sulla paura d’amare da parte della protagonista che dopo essere stata delusa proprio dall’amore, ha smesso di credere nell’esistenza di uomini capaci di provare sentimenti puri, di essere leali e devoti. Monica infatti è stata resa cinica da un’amara esperienza passata e per questo ha deciso di non donare più il suo cuore a nessuno. Gli uomini li tratta come oggetti sessuali ai quali non affezionarsi ed è proprio così, senza alcun impegno che inizia la sua relazione con Luca. Sembra solamente un gioco per entrambi durante i primi tempi, soprattutto lei si mantiene distante seppure si accorge gradualmente che Luca è una bella persona con tanti buoni principi (non troppo diverso da Leo in fondo) e capace forse, ma forse, di regalarle quella favola d’amore che merita e che possa finalmente anche abbattere le sue barriere difensive e diffidenti.

I due protagonisti sono entrambi ben caratterizzati e ben approfinditi e i momenti che li vedono insieme sono godibili, un misto di romanticismo e di sana ironia, con tanti dialoghi simpatici e frizzanti.

Monica talvolta è dura e in malafede nei confronti di Luca che invece conquista fin da subito il lettore con il suo carattere espansivo, dolce, rispettoso, premuroso e divertente (il tipo ideale insomma). La loro storia va avanti tra insicurezze e ripensamenti finchè tra i due non si stabilisce un clima di vera intimità e confidenza. Si scoprono dettagli della vita di lui inaspettati e Monica se ne innamora giorno per giorno, anche se inconsciamente. Riuscirà ad ammetterlo a Luca e a se stessa? Ebbene, questo lo si potrà scoprire solo leggendo, ma verso la parte finale c’è un piccolo colpo di scena che ribalta tutto e mantiene alta l’attenzione fino agli ultimi capitoli per la curiosità di scoprire quale sarà l’evoluzione degli eventi.

La trama è dall’inizio fino alla fine intrigante, coinvolgente e ben delineata e non ha proprio nulla da invidiare a quella del suo prequel.

Anna e Leo, a tratti sono presenti nel romanzo, perciò comunque non si ha nostalgia di loro. L’autrice è stata abile a inserirli facendo in modo che ancora potessero avere un ruolo e che si raccontassero nuovi eventi che li riguardavano, ma come già detto, stavolta la storia s’incentra su Monica e Luca. Vengono perciò approfonditi vari aspetti delle loro vite come il rapporto di lei con i suoi genitori adottivi – la malattia cardiaca dell’uomo che l’ha cresciuta dona lunghi e intensi momenti di commozione e tenerezza.

E’ in definitiva un romance piacevole che regala emozioni e che possiede uno stile narrativo accattivante e fluido, in realtà anche più maturo di quello del primo romanzo. Da leggere davvero tutto d’un fiato.