Eredità proibita (YouFeel): Ama il tuo peccato e sarai innocente

Eredità proibita (YouFeel): Ama il tuo peccato e sarai innocente Book Cover Eredità proibita (YouFeel): Ama il tuo peccato e sarai innocente
YouFeel RELOADED
Doranna Conti, Daniela Ruggero
Rosa \ Erotico
Rizzoli
28 Ottobre 2016
eBook
142

Nathan e Karen non conoscono l’esistenza l’uno dell’altra. Rampollo di una ricchissima famiglia newyorkese lui, giovane donna cresciuta senza padre e con pochi soldi nella provincia inglese lei, le loro vite scorrono separate dall’oceano fino a quando la sorte non decide di far incontrare le loro strade.
A cambiare per sempre le loro esistenze, un’eredità in comune e un segreto rimasto nascosto per decenni. Uno scherzo del destino, che avvicina due persone suscitando tra loro un’attrazione irresistibile quanto proibita.
“Un’eredità proibita” è un romanzo avvincente e sensuale sul potere dell’amore che spezza ogni catena.

Una discreta lettura di svago scritta a quattro mani da due autrici che mi piace leggere: Doranna Conti e Daniela Ruggero.

Non è il solito romance che tratta argomenti triti e ritriti, tutt’altro, tocca un tema alquanto scottante e scandaloso: l’attrazione che nasce spontanea e incontrollata tra fratellastro e sorellastra. In questo caso si narra di due protagonisti che non sono cresciuti insieme e che neanche sanno l’uno dell’esistenza dell’altra perchè lui, Nathan, è il figlio legittimo di un uomo molto danaroso vissuto a New York, mentre lei, Karen, ne è solo la figlia illegittima vissuta in condizioni molto più modeste in Inghilterra. Soltanto quando il padre di lui e la madre di lei muoiono salta fuori la novità che dovranno dividere l’eredità e la casa del padre di Nathan che ha messo per iscritto tale volontà sul proprio testamento.

Karen, che è ancora tanto giovane e inesperta, ma che è soprattutto rimasta sola, non può fare altro che accettare di trasferirsi. La nuova vita che inizia a vivere tuttavia, diventa presto un misto di gioia e amarezza perchè il suo fratellastro non la fa sentire subito la benvenuta, anzi, appare spesso arrogante e pronto ad attaccarla vedendola come un’intrusa e un’opportunista arraffona finchè, l’attrazione nei suoi confronti, non lo travolge diventando più forte di ogni diffidenza e paranoia. Sin dal primo momento non riesce proprio a sentirla nè a trattarla come una sorella. Quella ragazza così bella, così fragile, così autentica e così bisognosa di affetto, lo conquisterà trascinandolo in un turbine di emozioni mai provate prima. Anche lei prova sin da subito gli stessi sentimenti ed emozioni per lui nonostante abbiano entrambi avuto sempre due stili di vita molto differenti e anche due caratteri completamente diversi.

Lei è genuina, dolce, calma e arrendevole mentre lui è superbo, prepotente e impulsivo. Eppure, come due poli opposti che si attraggono, finiscono con l’assorbire l’uno l’essenza dell’altra. Non riescono a soffocare l’attrazione fatale che sentono e presto concedono sfogo ai loro desideri. I sensi di colpa iniziano a divorarli, ma loro non riescono proprio a stare lontani l’uno dall’altra nè vicini senza provare il desiderio di toccarsi e fondersi. Scatta poi un meccanismo di difesa in Nathan nei confronti di Karen. La vuole proteggere, la vuole amare, le vuole dare tutto quello che la vita le ha negato fino a quel momento, perciò il loro rapporto cambia. Lui per primo cambia e impara forse per la prima volta nella sua vita ad amare una donna. Karen non sa resistergli e Nathan, irruento, passionale e geloso qual è, inizia a non tollerare che un qualsiasi altro uomo si avvicini a lei, anche se sarebbe forse la cosa più giusta dato il loro amore segreto, peccaminoso, proibito… ma proprio quando al loro caso non sembra esserci alcuna soluzione, ecco che gli scheletri nell’armadio di famiglia vengono tirati fuori e avviene il colpo di scena che ribalta tutto.

Un romance in definitiva gradevole, che si legge tutto d’un fiato grazie al suo stile narrativo fluido e semplice.

La trama però, nonostante sia intricata e ricca di sfumature deliziose, di scene sensuali e intriganti, di stati d’animo ben descritti e di riflessioni interessanti, andava approfondita in alcuni punti e aspetti che purtroppo sono stati trattati troppo rapidamente e con superficialità, ma soprattutto, il fatto che i due protagonisti cedono ai loro istinti dopo poco tempo che si conoscono e che sanno di essere fratello e sorella, appare un po’ fuori dalla realtà perchè in tal caso, specialmente una donna di solito aspetta, soffre in silenzio e non cede, ma cerca di soffocare il più a lungo possibile l’attrazione che prova.

A mio giudizio sarebbe dunque stato meglio mantenere la tensione sessuale fino all’ultima scena in Inghilterra e solo in quel caso concedere ai protagonisti di dar sfogo ai loro istinti anzichè dopo solo alcune settimane che si conoscono. Poco importa quello che vengono a sapere alla fine perchè loro cedono comunque troppo presto quando ancora credono di essere quello che gli viene fatto credere che siano.

In ogni caso rimane indubbia la veste di favola sull’amore a prima vista di questo romanzo perchè dopotutto, le autrici sono state abbastanza abili a far passare i fattori incesto e tabù in secondo piano.