La dannazione della sirena

La dannazione della sirena Book Cover La dannazione della sirena
Ornella Calcagnile
Fantasy
Lettere Animate
9 Marzo 2015
eBook
26

L’oceano nasconde rare beltà come sirene e tritoni. Ma la bellezza e la longevità, il privilegio di vivere sia negli abissi che sulla terra, hanno caro prezzo: la dannazione.
Tide è una sirena che rifiuta i lati oscuri della sua specie e prima che la maledizione tocchi anche lei, scappa per vivere serenamente ciò che le resta della sua esistenza. Si nasconde nel Mediterraneo dove si lascia cullare dal calore delle sue acque e delle popolazioni costiere, finché non si innamora di Marsiglia e non incontra Florian, che le regala nuove sensazioni e sapori. L’idillio, purtroppo, si interrompe sul nascere; le sorelle della giovane sirena, dopo aver ucciso Florian, trascinano Tide nel loro regno, punendola duramente e riportandola sulla retta via. Lei è la loro adescatrice di uomini, ha il compito di sfamare la sua famiglia con carni umane, da cui dipende la loro sopravvivenza.
Tide, determinata a non subire più castighi, accetta con rammarico quel ruolo che da sempre la opprime e che detesta, ma una sera quella fermezza vacilla: Enrico, giovane italiano, le riporta alla mente ricordi tanto piacevoli quanto dolorosi, ponendola nuovamente di fronte a una scelta, in bilico tra coscienza e razionalità: risparmiarlo o cedere alle pressioni delle sue fameliche sorelle?

Non è un romanzo, ma pazienza, è un racconto comunque molto intrigante che si legge tutto d’un fiato.

In poche pagine l’autrice riesce a caratterizzare bene i suoi protagonisti e a trascinare il lettore nel mondo magico e inquietante delle sirene.

Un mondo che da sempre cattura l’attenzione pubblica perchè ricco di fascino, ma anche di molti lati oscuri e ambigui.
La narrazione è fluida, avvincente e suscita subito interesse grazie alle descrizioni delle sirene e delle ambientazioni davvero molto belle ed accattivanti ed è inoltre ben studiata la scelta dell’autrice di mostrare la psicologia e il conflittuale mondo interiore di Tide, una sirena che diversamente dalle altre, conserva un’essenza umana e buona poichè lei, ancora non riesce a rassegnarsi all’idea di dover diventare una divoratrice di uomini un giorno.

Alcune scene sono raccontate così bene che sembra quasi di vederle mentre si legge. La trama è un po’ scarna forse e neanche troppo originale, eppure, si presenta come una succulenta favola che conquista e che non si può fare a meno di definire deliziosa.

In realtà, sulle sirene son tante le storie che si potrebbero scrivere perchè è un argomento infinitamente raccontabile e così affascinante di natura che fornisce i migliori spunti sul genere fantasy e Ornella Calcagnile è una così brava narratrice di genere fantasy che dovrebbe considerare l’idea di scrivere un vero e proprio romanzo su Tide o comunque sempre sul mondo delle sirene.

L’epilogo è un po’ malinconico e non risolutivo, ma è in definitiva un racconto irresistibile e rilassante che fa sognare per una buona mezz’ora e che personalmente consiglio di leggere a chiunque ami il mondo marino e il mito delle sirene.

 

stelle4