L’amante domestica

L'amante domestica Book Cover L'amante domestica
Daniele Bonelli
Erotico
Lettere Animate
28 Gennaio 2015
Attualmente nessun formato disponibile - Fuori catalogo
225

Quando Claudio si rende finalmente conto che il suo matrimonio è fallito, decide di chiudere in fretta col passato e buttarsi tutto dietro le spalle: moglie, casa, amici. Nel nuovo appartamento in cui va ad abitare da solo, senza l'appoggio dei familiari, senza orizzonti e con il rimpianto di un figlio mai arrivato, Claudio si lascia semplicemente vivere. Tra storie di sesso improbabili, difficoltà sul lavoro e vecchi fantasmi che sembrano rincorrerlo, nella sua vita fa il suo ingresso Besmira, una studentessa universitaria greca, è Besmira che d'ora in poi si occuperà delle pulizie di casa ed è con lei che Claudio intreccia una relazione contraddittoria ed ambigua. Dopo che un tragico evento scuote la loro vita, Besmira scompare... Troppe le domande senza risposte, Claudio inizia a cercarla. Comincia così uno spasmodico viaggio attraverso la Grecia dove, fra nuove consapevolezze e inaspettate scoperte, si compirà il destino di entrambi.

Ottimo romanzo che raccontato da un punto di vista maschile, ha per soggetto una storia d’amore molto particolare tra Besmira, una studentessa greca di ventiquattro anni e Claudio, un uomo divorziato che invece ha quarant’anni. La loro relazione inizialmente basata solo sull’attrazione fatale diventa poi amore e conquista man mano che si procede con la lettura.

Erotismo, dramma e sentimento si fondono su uno scenario un po’ malinconico che sfocia però in un lietissimo epilogo appena dopo che viene lanciata la bomba del colpo di scena in cui tutti i nodi vengono al pettine e Besmira rivela l’oscuro segreto che ha forgiato la sua esistenza.

La narrazione è sempre molto accurata e diligente nell’offrire affascinanti descrizioni dei posti in cui si svolgono tutti i fatti e gli eventi e offre un ritratto talvolta ironico della psiche un tantino maschilista del protagonista, ma incuriosisce e mantiene costante l’attenzione proprio perchè non risulta mai stucchevole o banale.

Tanti i temi validi affrontati senza frivolezze (il dissesto famigliare, la solitudine, l’incesto, l’amore che non conosce età…), è un libro in definitiva accattivante che si legge senza fatica.

Buona anche la caratterizzazione di tutti i personaggi.

 

stelle5