In un angolo del mio cuore: (True Love Trilogy Vol.3)

In un angolo del mio cuore: (True Love Trilogy Vol.3) Book Cover In un angolo del mio cuore: (True Love Trilogy Vol.3)
Arianna Gallo
Rosa
16 Maggio 2017
eBook
294

C’è un momento nella vita, in cui si ha l’assoluta certezza di avere il nostro futuro già scritto.
Si ha la convinzione che tutto quello che abbiamo oggi, ci sarà anche domani.
Questo momento arriva quando, alle porte del nostro cuore, si presenta il primo amore. Grazie a lui ci sentiamo eterni.
Per Sandra, nonostante i chilometri e i vari ostacoli che li dividono, Stefano è il passato, il presente e il futuro. La sua anima gemella…
A causa dei suoi sogni a occhi aperti, però, non sa che tutto può cambiare da un momento all’altro.
Che il destino, spesso, si diverte a giocare sporco, e così si rischia di perdere ciò che realmente può comporre quella cosa chiamata felicità.
Dicono che niente al mondo è più resistente di due anime che si appartengono, ma sono capaci davvero di superare qualsiasi barriera che si frappone tra loro?

Dopo aver letto i primi due romanzi di questa trilogia, non potevo non leggere l’episodio finale, soprattutto perché adoro lo stile di quest’autrice che finora non mi ha mai delusa. Arianna Gallo infatti mi piace perché non scrive romanzi rosa dalle trame standard, ma si distingue per non optare sempre per l’happy ending nelle sue storie in verità mai scontate.

Questo terzo capitolo si concentra a raccontare la vita amorosa di Alessandra, la sorella di Luca, il compagno di Monica.

Tutto inizia quando Alessandra, che molti chiamano semplicemente Sandra, è ancora un’adolescente. Viene illustrato il suo mondo attraverso una narrazione in prima persona e inizialmente si ha la sensazione che si tratti del solito young adult con protagonista la solita adolescente che si innamora del solito bad boy che non piace al padre severo e geloso, ma è davvero solo una sensazione.

Sebbene le premesse siano proprio queste, sono i risvolti a rendere tutto imprevedibile quanto intrigante. La prima parte del romanzo infatti, confonde il lettore poiché nel trattare in maniera molto romantica la storia d’amore nata tra Sandra e Stefano – un amico del fratello di lei – lo indurrà a pensare che la protagonista perderà con lui la propria innocenza, quando poi invece tutto prenderà una piega che ribalta gli eventi. Stefano infatti dovrà partire e per colpa della distanza che li dividerà per un bel po’, ogni certezza di Sandra sulla loro relazione crollerà. Alla fine così, complice anche la sua attrazione verso Giulio, un affascinante fotografo con il quale soltanto in un primo momento instaurerà un rapporto d’odio e amore, si ritroverà a scegliere d’impulso cosa fare, lasciandosi guidare dall’istinto.

Eppure la cattiva sorte le giocherà fino alla fine degli scherzi sgradevoli che ribalteranno ogni volta le cose nella sua vita. Indecisa e combattuta tra i suoi sentimenti per Stefano e quelli per Giulio, vivrà diverse situazioni difficili, finché non capirà chi tra i due non aveva mai davvero dimenticato ma che aveva occupato un ruolo predominante in un angolo del suo cuore.

La trama dunque non è estranea a colpi di scena e tratta tematiche attuali di diverso genere – le bugie degli adolescenti raccontate ai genitori che si teme non possano comprendere le scelte dei loro figli, il primo amore, le attrazioni incontrollate, il tradimento, le relazioni a distanza, le separazioni, il ritorno di fiamma, la scelta di diventare madre – in un modo credibile e ben capace di emozionare, sorprendere e toccare nel profondo.

Sebbene Sandra non sia una protagonista perfetta, poiché perlomeno per oltre metà romanzo appare immatura e diffidente in una maniera un po’ irritante e infantile, dopo la si vede crescere e cambiare fino a che non diventa una donna più forte, saggia e consapevole dei suoi sentimenti o delle conseguenze delle sue scelte.

Comunque, lei non è il solo personaggio a rivelarsi immaturo nella storia poiché Stefano è anche peggiore e delude parecchio non solo nella fase finale, ma anche in quella centrale quando si riprende Sandra nonostante tutto quello che era accaduto tra loro, come se non contasse minimamente. A esser sincera, ho trovato inverosimile il suo comportamento, quando non palesa neppure un filetto di gelosia non appena la rivede e il destino gliela mette di nuovo sul proprio cammino… solitamente infatti gli uomini digeriscono assai male un tradimento dalla parte della donna che amano, specialmente se inesperta. Stefano invece, dal primo secondo sembra abbastanza sereno a riguardo…

 E’ in definitiva una buona storia (auto-conclusiva come le precedenti), con una scrittura ancora una volta sciolta, piacevole e fresca grazie ai suoi frequenti aforismi sull’amore e poi, gli appassionati della trilogia potranno leggere ancora qualcosina sulla vita delle coppie Anna-Leo e Monica-Luca.